Cantori partecipa all’evento : Umiltà, attenzione, rispetto. Tre imprese, Enrico Mattei e la visione globale | 7 Luglio 2018

UMILTÀ ATTENZIONE RISPETTO
TRE IMPRESE ENRICO MATTEI E LA VISIONE GLOBALE

Alla Mole Vanvitelliana di Ancona, la presentazione dei bilanci integrati di Paradisi e BoxMarche e della Carta dei valori di Cantori, è stata l’occasione per riscoprire e valorizzare la figura di Enrico Mattei

Nella suggestiva location dell’Auditorium della Mole Vanvitelliana di Ancona, lo scorso sabato 7 luglio, si è tenuto l’ormai tradizionale appuntamento con il Living Company Report 2017 di BoxMarche e l’Integrated Reporting 2017 di Paradisi. Alle due aziende, che già lo scorso anno avevano presentato congiuntamente i propri bilanci integrati a Pieve Torina, comune fortemente danneggiato dal terremoto, si è aggiunta quest’anno la ditta Cantori che ha illustrato i principi guida su cui sta costruendo la propria ‘Carta dei valori’.
“Umiltà, attenzione, rispetto” sono stati i temi ispiratori dell’evento dal titolo “Tre imprese, Enrico Mattei e la visione globale”, patrocinato dal Consiglio regionale delle Marche.
La manifestazione, seguita da un pubblico copioso e attento, si è articolata in due fasi distinte pur se fortemente concatenate tra loro.
Nella prima parte della mattinata, moderata dall’Art Director Giuliano de Minicis, i consulenti Ilaria Gasparri e Cesare Tommassetti hanno illustrato rispettivamente l’Integrated Reporting di Pardisi e il Company Living Report di BoxMarche, mentre Fabio Valerio Bartolazzi e Marco Menghini hanno descritto la procedura partecipata con cui Cantori ha coinvolto i propri collaboratori nella redazione della ‘Carta dei Valori’ aziendale.
Sandro Paradisi, Tonino Dominici e Giordano Cantori sono poi intervenuti sviluppando rispettivamente le suggestioni date dalle parole chiave della giornata “umiltà, attenzione e rispetto”.
La seconda fase dell’evento è stata invece interamente dedicata alla figura illuminata di Enrico Mattei, anch’egli marchigiano, esempio di uomo e imprenditore “di Stato”, che ha rappresentato un importante modello culturale, di conoscenza e di diffusione del sapere.
Si è trattato di un importante momento di approfondimento introdotto da Daniele Salvi, in rappresentanza del Consiglio Regionale delle Marche, che ha tratteggiato la figura di Mattei e il suo rapporto col territorio.
Sotto la guida attenta del sociologo Massimiliano Colombi che ha moderato questo segmento, hanno dato il loro contributo relatori di rilievo come lo storico dell’economia Giulio Sapelli, professore ordinario all’Università di Milano, il magistrato della Procura di Milano Vincenzo Calia e il Rettore della Politecnica delle Marche Sauro Longhi.
Le varie fasi dell’evento sono state intercalate da documenti video d’epoca e da significative letture teatrali eseguite magistralmente dall’attore Luca Violini.

2018-07-16T12:11:47+00:00 16 luglio 2018|News|